Accedi al sito
Serve aiuto?

2017 La cascina ritrovata a Volvera (prov. Torino)


http://www.canavesiobruno-architetti.it/userfiles/image/Pascolo%20Nuovo_la%20cascina%20ritrovata/WP_20170724_17_56_08_Pro.jpg http://www.canavesiobruno-architetti.it/userfiles/image/Pascolo%20Nuovo_la%20cascina%20ritrovata/WP_20170724_17_49_38_Pro.jpg
http://www.canavesiobruno-architetti.it/userfiles/image/Pascolo%20Nuovo_la%20cascina%20ritrovata/WP_20170724_17_50_12_Pro.jpg
http://www.canavesiobruno-architetti.it/userfiles/image/Pascolo%20Nuovo_la%20cascina%20ritrovata/WP_20170724_17_54_42_Pro.jpg http://www.canavesiobruno-architetti.it/userfiles/image/Pascolo%20Nuovo_la%20cascina%20ritrovata/WP_20170724_17_51_11_Pro.jpg





 
        




   
 
2017, Ristrutturazioni
Volvera (TO) - La cascina ritrovata
La cascina ritrovata fa parte di un intervento progettuale che ha riguardato il recupero di una porzione della Cascina Pascolo Nuovo di Volvera (TO). Si tratta del recupero di una parte dell'edificio rurale dove vivevano i mezzadri e i coltivatori. I locali hanno conservato negli anni il sapore della vita contadina semplice e schietta, essenziale e priva di ornamenti.
Il recupero ha previsto il mantenimento della struttura originaria, sostituendo solo le parti ammalorate, adeguandola però alle esigenze di vita odierne, con la realizzazione degli impianti idrico-sanitari, elettrico e di riscaldamento, prima inesistenti, la sostituzione dei serramenti esterni, il rifacimento degli intonaci e dei pavimenti.
Particolare cura è stata dedicata ai soffitti a voltini e in legno, che sono stati trattati con prodotti utilizzati per il restauro. Il pavimento in cotto fatto a mano è stato smontato e successivamente recuperato dopo aver realizzato gli idonei vespai per prevenire problemi di umidità. Il cotto dei pavimenti è stato poi pulito, stuccato e protetto per impedire che l'usura possa deteriorarlo e rovinarne le caratteristiche e il suo antico fascino.
L'arredamento interno è stato pensato in sintonia con l'ambiente in modo da restituire ai singoli locali il sapore originario. Le vecchie porte in legno borchiate sono state recuperate e inserite negli ambienti interni. I pilastri in mattoni crudi fatti a mano, le murature a sacco, la scala interna in mattoni, sono stati faticosamente e con cura conservati, il divisorio interno della camera da letto è stato ricreato in legno, ricavando anche all'interno la porta di accesso.
 L'arredo contemporaneo inserito nella cucina, nel soggiorno, nel bagno e nella camera da letto ha completato quello già esistente, semplice, mavecchio, creando un piacevole contrasto che ha contemporaneamente datato l'intervento, valorizzando l'esistente.
 
Progettisti:
Arch. Liliana Canavesio, Arch. Valter Bruno Arch. Andrea Bruno


Scopri altri progetti!
Torna all'elenco Cronologico
Torna all'elenco Tipologico