Accedi al sito
Serve aiuto?

1998 Ecomuseo del Rame ad Alpette (prov. Torino)

 

          1998, Edifici e Strutture Pubbliche
Alpette (TO), Ecomuseo del Rame
 
 
   
L’Ecomuseo di Alpette sorge nelle Valli Orco e Soana. I vincoli imposti da questo tipo di progetto sono stati molti a partire dal lotto a disposizione per la sua realizzazione e dalla cifra disponibile per realizzare l’intervento. L’area di intervento coincide con quella su cui è stato collocato l’edificio. Non essendoci vincoli particolari di distanze dai confini, l’edificio è stato da un lato addossato ai fabbricati artigianali esistenti e, dal lato opposto, a confine con l’area verde. Il fronte e il retro si trovano il primo adiacente alla strada di accesso al paese, e l’altro a confine con la via di servizio alle borgate. Le necessità erano di avere un grande spazio disponibile per mostre e rappresentazioni, oltre ad un ufficio e un servizio igienico. L’intervento architettonico molto modesto si è limitato ad impreziosire la facciata principale per differenziarla dagli altri edifici artigianali esistenti. L’idea è stata quindi quella di creare un grande bow-window per attrarre l’attenzione e contemporaneamente far entrare più luce all’interno del museo. Poche sono state le libertà espressive concesse per la necessità di un estremo contenimento dei costi. All’interno è stato usato il mattone paramano e le strutture portanti in ferro sono state verniciate di verde. L’altezza interna ha consentito di ricavare un locale soppalcato, raggiungibile mediante una scala interna, da utilizzare come ampliamento dello spazio disponibile. L’aspetto che si è voluto dare complessivamente è stato quello di un vecchio locale artigianale essenziale e spartano nelle rifiniture.

Progettisti:
Arch. Liliana Canavesio - Arch. Valter Bruno


Scopri altri progetti!
Torna all'elenco Cronologico
Torna all'elenco Tipologico