Accedi al sito
Serve aiuto?

2002 Casa Viola a None (prov. Torino)

            2002, Progettazione interni
None (TO) - Casa Viola
 
 
 
 
 
La ristrutturazione interna dell’abitazione prevede la realizzazione di una unità di abitazione al Piano Terra e una al 1° Piano del fabbricato. Nella modifica delle divisioni interne, si è inserito nel vano scala un elevatore, che diventa un facile collegamento tra i due piani dell’abitazione. La proprietà, oltre alla ristrutturazione complessiva dell’immobile, ha richiesto il miglioramento della fruizione degli spazi interni e un ampliamento esterno al fabbricato originario per ospitare una piscina chiusa e coperta. Sotto il profilo puramente formale, l’ampliamento è stato studiato come punto di cerniera tra i due fabbricati ad abitazione esistenti.  Per quanto riguarda la piscina, l’intento progettuale è stato quello di salvaguardare l’estetica complessiva delle residenze esistenti, riprendendone le forme e la filosofia progettuale. L’ampliamento è posto tra i due fabbricati ad abitazione, ed è accessibile dal piano terreno dell’abitazione e dall’esterno del cortile giardino. 
Il suo funzionamento è regolato da un idoneo meccanismo interrato con ricircolo interno di acqua e depurazione mediante filtri. La struttura portante verticale della piscina è in C.A. e i tamponamenti in vetro per consentire una visione del verde del giardino dall’interno. La copertura della vasca d’acqua è in legno con finiture perlinate e in pietra, a cui è stato applicato un idoneo trattamento antimuffa e il manto di copertura, riprende quello dei due edifici esistenti.

Progettisti:
Arch. Liliana Canavesio - Arch. Valter Bruno


Scopri altri progetti!
Torna all'elenco Cronologico
Torna all'elenco Tipologico